Loading...

Zonchetta

Barolo

Sia che abbiate seguito l’ordine alfabetico e sia che abbiate spizzicato tra le varie schede delle MGA, avrete ormai capito come la carta di Renato Ratti sia un riferimento indispensabile in fatto di cru. 

Vi ho spiegato il motivo di alcune sue “mancanze” (vedi  Francia), oppure la presenza di zone oggi meno considerate (vedi Pugnane), e per questo mi piacerebbe anche dirvi qualcosa sul perché Zonchetta risulti tra le zone citate, cosa che mi ha sempre incuriosito. 

La delimitazione di Ratti, per quanto molto indicativa, coincide infatti piuttosto bene nella forma con quella attuale e quindi con l’area compresa tra Bergeisa e le zone più basse di Cerequio e di Brunate. Una zona che non gode né di una particolare giacitura né di una particolare esposizione, a parte le vigne più vicine al confine con Brunate.

La chiave del mistero non può essere dunque nella forma bensì nell’estensione e in quella piccola sovrapposizione con le Brunate che si può notare proprio nella mappa di Ratti.

E la conferma arriva come diretta conseguenza delle ricerche che ho fatto su questa etichetta di Barolo Vigneto Zonchetta 1a 1967 dei fratelli Ceretto. Stando infatti a Italo Cabutto*, la cui famiglia ancora oggi è proprietaria della cascina Zonchetta, i vigneti della cascina vennero divisi nel corso degli anni ’30 del secolo scorso in due diverse proprietà: Zonchetta 1ª, che già allora sconfinava nelle Brunate e che ancora oggi è in mano alla famiglia Cabutto, e Zonchetta 2ª, che sconfinava nelle attuali MGA Brunate, Cerequio e Bergeisa e che divenne successivamente proprietà di Chiola e infine di Batasiolo, che ancora oggi la detiene.

In altre parole la Zonchetta a cui Ratti faceva riferimento era non soltanto una zona più ampia di quella attuale, ma anche più estesa di quanto lui stesso aveva indicato sulla mappa e il cui prestigio era legato sostanzialmente ai vigneti che rientravano sia oggi che allora nelle Brunate.

* Interpellato in proposito da Paolo Annoni del Museo del Cavatappi di Barolo.

 

 

Assaggi consigliati: –

Superficie: 12,28 ha
0
40
80
120
160
200
240
280
320
360
Altitudine: 230 - 280 m
160
200
240
280
320
360
400
440
480
520
Barolo MGA 360

Questo sito è pensato per essere consultato su tablet, laptop e desktop, in quanto necessita di uno schermo ampio per cogliere i tanti dettagli.
Per scoprirne comunque le principali funzionalità, ruota il telefono in senso orizzontale e assicurati di avere un buon segnale!