Loading...

Le Coste

Barolo

Dopo tanta teoria è il caso di fare anche un piccolo esercizio, e direi che Le Coste si presta molto bene. Prendete le prime due immagini, ruotatele per guardarvi attorno e dite cosa distingue questa MGA da quelle che la circondano (almeno nelle immediate vicinanze). 

Se non lo avete trovato, vi aiuto io: di tutte è l’unica il cui crinale va da est verso ovest ed è quindi anche l’unica la cui esposizione prevalente è quasi a sud pieno. Se poi guardiamo l’estratto della carta geo-viticola possiamo notare una totale assenza di suoli evoluti unita ad una tessitura piuttosto sciolta data dalle Marne di Sant’Agata Fossili sabbiose, il che avvalora la tesi di chi vede molte somiglianze tra questa collina e quella dei Cannubi.

Tesi che trova ulteriore conferma nel fatto che prima dell’avvento delle MGA la famiglia Rinaldi fosse solita assemblare il prodotto di questa vigna con quello delle Brunate, in quanto complementari dal punto di vista stilistico.

 

Assaggi consigliati
Barolo Le Coste – Giacomo Grimaldi

Assaggi di riferimento
Barolo Terlo – G. Camerano e Figli

Superficie: 6,01 ha
0
40
80
120
160
200
240
280
320
360
Altitudine: 290 - 320 m
160
200
240
280
320
360
400
440
480
520
Epoca di vendemmia
Molto precoce
Precoce
Intermedia
Tardiva
Molto tardiva
Barolo MGA 360

Questo sito è pensato per essere consultato su tablet, laptop e desktop, in quanto necessita di uno schermo ampio per cogliere i tanti dettagli.
Per scoprirne comunque le principali funzionalità, ruota il telefono in senso orizzontale e assicurati di avere un buon segnale!