Loading...

Boiolo

La Morra

Boiolo, così come oggi delimitata, è la seconda MGA più estesa del versante orientale di La Morra, seconda soltanto alla MGA Annunziata, e può essere divisa in due parti seguendo a grandi linee il confine tra le Marne di Sant’Agata Fossili tipiche, nella parte più bassa, dove l’esposizione è poco adatta al nebbiolo, e le Marne di Sant’Agata Fossili laminate, nella parte più alta. Questa seconda zona può essere poi divisa nel Boiolo propriamente detto, che va dall’omonima borgata fino al confine con le Rocche dell’Annunziata, e nella zona di Fontanazza, che delle due è la più conosciuta, per via anche della sua vicinanza con le Brunate.

Un tempo praticamente ignorata dai produttori di Barolo,la zona di Boiolo negli ultimi anni ha visto un continuo fiorire di nuove etichette, tra l’altro con risultati spesso convincenti e fedeli allo stile più tipico dei suoli evoluti, fatto di colore, di tannini gustosi e di beva più immediata rispetto ai cru più blasonati.

 

Assaggi consigliati
Barolo Boiolo – Enzo Boglietti; Barolo Boiolo – Camparo

Assaggi di riferimento
Barolo Fossati – Enzo Boglietti; Barolo Brunate – M. Marenco

Superficie: 87,89 ha
0
40
80
120
160
200
240
280
320
360
Altitudine: 230 - 450 m
160
200
240
280
320
360
400
440
480
520
Epoca di vendemmia
Molto precoce
Precoce
Intermedia
Tardiva
Molto tardiva

Geologia: MSAl, MSAt; MSAs.
Legenda delle abbreviazioni geologiche

Barolo MGA 360

Questo sito è pensato per essere consultato su tablet, laptop e desktop, in quanto necessita di uno schermo ampio per cogliere i tanti dettagli.
Per scoprirne comunque le principali funzionalità, ruota il telefono in senso orizzontale e assicurati di avere un buon segnale!